Manuel Machado (1590 - 1646) - Dos estrellas le siguen

Disponibile
possibilità di spedizione entro 3 giorni

Prezzo vecchio 2,99 €
1,99
Prezzo IVA inclusa


App

Canzone a 4 voci dal Cancionero de la Sablonara, composta da Manuel Machado ed eseguita dallo Huelgas Ensemble (ripetendo sempre la prima strofa, anche se ce ne sarebbero altre 4 nel Cancionero).

Il Cancionero de la Sablonara  è una raccolta di brani polifonici profani, in spagnolo e portoghese, dell'inizio del XVII secolo; si tratta di brani che venivano cantati alla corte di Madrid in quel periodo, composti dai più noti musicisti del tempo; tra questi Manuel Machado, nato in Portogallo, ma... spagnolo, giacché a quel tempo il Portogallo era sotto la corona di Spagna.
Purtroppo non rimangono molte sue composizioni; la maggiorparte è infatti andata distrutta nel terremoto di Lisbona del 1755.

Il testo di questa canzone è un testo di elogio delle bellezze della donna mora di cui è innamorato il compositore: i suoi occhi sono come stelle più luminosi del sole, le sue labbra risplendono di perle, più numerose di quante se ne possano trovare nelle indie Orientali; essere suo schiavo è un onore invidiabile, pari a ricevere il cielo in dono; la bellezza dei suoi capelli ti prende fin dentro l'anima... 

A song for 4 voices from teh Cancionero de la Sablonara, which was used at the Royal Chapel in Madrid at the begin of the 17th century. This song is one of the few works left by Manuel Machado, (most of his works were destroyed in the 1755 Lisboa earthquake) and sings about the beauty of a dark-skinned lady, whose eyes are like stars and shine more than the sun, whose lips are covered by more pearls than Eastern Indias can contain, being servant of whom is only a pleasure, like receiving  the sky as a gift... 

Transcription by Guido Menestrina, performed by Ensemble Huelgas (although they keep repeating only the first stanza).

Informazioni aggiuntive sul prodotto

Anteprima Download

Cerca questa categoria: Secular Music - Musica Laica