Johannes Rasch - Christ ist erstanden a 5 (1572)


Johannes Rasch - Christ ist erstanden a 5 (1572)

Disponibile
possibilità di spedizione entro 3 giorni

Prezzo vecchio 3,99 €
2,99
Prezzo IVA inclusa


Brano a 5 voci, curiosamente stampate tutte e 5 in chiave di SOL o violino sul terzo rigo, di Johann Rasch.

Si tratta del più antico testo musicale liturgico in lingua tedesca, ed è un adattamento della sequenza pasquale "Victiae Paschalis". Il testo è attribuito a Wippone di Borgogna, cappellano dell'imperatore Corrado II nell'XI secolo. Tra i primi a metterlo in musica lo stesso Martin Lutero. 
Qui proponiamo la versione musicale di Johannes Rasch, una sorta di Galileo Galilei austriaco in quanto cantore, organista, compositore, scrittore, matematico... Alla voce principale, il primo discantus, è affidata la melodia del Victimae Paschali laudes, mentre le voci più gravi o virili si sbizzarriscono in variazioni continue. E' curioso, nella stampa del 1572 del Bavarese Adam Berg, che questo solo brano sia scritto appunto con la chiavetta "mobile" di SOL per tutte le cinque voci coinvolte, per le quali in tutti gli altri brani dei rispettivi volumi si usano invece le chiavi usuali (chiave di FA per il basso sul quarto o terzo rigo, chiave di DO per tenore e alto, chiave di SOL su secondo o terzo rigo per le voci di discantus).

A 5-voices score with the oldest liturgical text in German, a sort of translation of the Latin sequence "Vicimae Paschali laudes" by Wipo from Burgundy. 
This musical setting is by Johannes Rasch, Austrian composer, organist, mathematician, librarian... who had it awkwardly printed for all of the 5 voices in the G-clef on the 3rd line.

Transcription by Guido Menestrina

App

 

Informazioni aggiuntive sul prodotto

Anteprima Download

Cerca questa categoria: Sacred Music - Musica Sacra